Libro su belladonna

mazzarello-bE’ uscito un libro italiano sulla “cura bulgara”:

MAZZARELLO PAOLO, 2013, L’erba della regina. Storia di un decotto miracoloso, Bollati Boringhieri, Torino, 190 pp. ISBN 978-88-339-2438-0

E’ la storia della cosiddetta “cura bulgara”, usata dopo la Prima Guerra Mondiale nella cura dell’encefalite letargica, una malattia di probabile origine virale che dilagò in tutta Europa. La “cura bulgara” era a base di radici di Atropa belladonna ed era stata scoperta da un guaritore bulgaro, Ivan Raev. L’interessamento per questa cura della regina Elena – moglie di Vittorio Emanuele III – fece si che venisse conosciuta e applicata in Italia. Con l’avvento del fascismo e della sua politica autocratica e con l’accertamento che la belladonna che cresce in Italia è equivalente a quella che cresce in Bulgaria, la “cura bulgara” fu velocemente chiamata “cura bulgaro-italiana” e quindi “cura italiana”, per poi venire riconosciuta nella sua validità in tutt’Europa e in altre nazioni del mondo.

Questo articolo è stato pubblicato in Novità sul sito
. Aggiungi ai preferiti: link permanente. I trackbacks sono chiusi ma puoi scrivi un commento.

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo Email non verra' mai pubblicato e/o condiviso. I Campi obbligatori sono contrassegnati con *

*
*

  • Search