More writings

Messi in linea i seguenti scritti:

 

Cannabis

BATTAGLIA BRUNO, 1887, Sul Hascisch e sua azione, La Psichiatria, la Neuropatologia e le Scienze Affini, vol. 5, pp. 1-38.

CARBONARO GIUSEPPE & ANTONIO IMBESI, 1948, Azione sull’intestino isolato di coniglio delle “Cannabis indica” (LAM.) coltivata a MessinaArchivio di Farmacognosia e Scienze Affini, pp. 57-75.

DE CILLIS EMANUELE, 1939, Il seme di canapa, in: E. De Cillis (cur.), Servizio delle sementi, R. Università di Napoli, Facoltà d’Agraria, Portici, pp. 5-13.

DE COURTIVE EDMONDO, 1848, Ricerche chimiche e fisiologiche sull’haschisch, Annali di Chimica Applicata alla Medicina, vol. 6 (3°s.), pp. 363-365.

DE LUCA SEBASTIANO, 1862, Azione dell’haschisch sull’organismo umano, Rendiconto dell’Accademia delle Scienze Fisiche e Matematiche, vol. 1, pp. 241-245.

DONOVAN M., 1845, Sulle qualità fisiche e medicinali della canapa indiana (Cannabis indica); con osservazioni sul miglior modo di amministrarla, e storie di casi comprovanti l’efficacia di questo rimedio, Annali Universali di Medicina, vol. 18, pp. 645-655 e vol. 19, pp. 210-220.

JANNACCONE AMEDEO, 1932-33, Sulla conservazione del potere germinativo del seme di canapa, Annali di Tecnica Agraria, vol. 11(1), pp. 1-21.

JANNACCONE AMEDEO, 1940, Ricerche su canapa albicata, Annali della Facoltà di Agraria della R. Università di Napoli, s. 3, vol. 11, pp. 1-31.

LEY WILLIAM, 1843, Case of tetanus treated with Indian hemp, Provincial Medical Journal and retrospect of the Medical Sciences, vol. 6, pp. 386-387.

LUSSANA FILIPPO, 1851, Alcuni effetti dell’HachischGazzetta Medica di Milano, vol. 2 (3° s.) pp. 441-442.

MARINO-ZUCO F. & G. VIGNOLO, 1895, Sopra gli alcaloidi della “Cannabis indica” e della “Cannabis sativa”, Atti della Società Ligustica di Scienze Naturali e Geografiche, vol. 6, pp. 41-55.

MENDINI G., 1907, Febbre da canape e febbri estiveIl Morgani, Parte II, Riviste, vol. 49, pp. 513-519.

O’SHAUGHNESSY W.B., 1840, Sui preparati medicinali di Canape delle Indie o Gunjah (Cannabis Indica), sugli effetti di essi in istato sano, e loro virtù terapeutica nel tetano e in altre malattie convulsive (recensione), Annali Universali di Medicina, vol. 96, pp. 427-435.

POLLI GIOVANNI, 1861, Risultato di un esperimento terapeutico dell’haschisch, Annali Universali di Medicina, vol. 39, pp. 632-637.

SALOMON, 1894, Avvelenamento dei battitori di canape, Rivista Internazionale d’Igiene, vol. 5, pp. 127-128.

SUSANNA VITTORIO, 1936, Sull’attività biologica della canapa indiana coltivata nella Stazione Sperimentale per le Piante Officinali annessa al R. Orto Botanico di Napoli, Bullettino dell’Orto Botanico della R. Università di Napoli, vol. 13, pp. 83-97.

VALENTE L., 1881, Studi sull’essenza di canapa, Atti della Reale Accademia dei Lincei, vol. 5, pp. 126-128.

ZANON BARTOLOMEO, 1850, Sul rinvenimento della cannabidina, della cannabiresina e dell’acido cannabidico nella canape coltivataAtti delle Adunanze del Reale Istituto Veneto di Scienze, Lettere e Arti, vol. 2, pp. 148-152.

 

Tobacco

ANASTASIA EMILIO, 1921, Nicotianografia, Bollettino Tecnico dell’Istituto Sperimentali Tabacchi, vol. 1, pp. 128-136.

ANASTASIA EMILIO, 1921, Nicotianografia, Bollettino Tecnico dell’Istituto Sperimentali Tabacchi, vol. 1, pp. 259-262.

GELODI ALFREDO, 1924, Il polimorfismo dei tabacchi in Italia, Agricoltura Coloniale, vol. 18, pp. 56-61.

Solanaceae

BORGHESANI G.A.R., 1916, Istruzioni pratiche per la coltivazione e la raccolta della Belladonna, Federazione Pro Montibus, N. 5, pp. 1-11.

BORGHESANI G.A.R., 1916, Istruzioni pratiche per la coltivazione, la raccolta, il commercio del Giusquiamo e dello Stramonio, Federazione Pro Montibus, N. 12, pp. 1-9.

 

Papaver and opium

BOUDET J.P., 1809, De M. Loiseleur Deslongchamps, relatifs à l’extrait de pavots cultivés en France, suivi d’observations sur le même sujet, Bulletin de Pharmacie, vol. 1, pp. 364-372.

SAVARESI ANTONIO & JOSEPH-VICTOR SAXE, 1809, De l’Opium à la manière des Égyptiens, Bulletin de Pharmacie, vol. 1, pp. 362-364.

 

Lettuce

GRAHAM J., 1829, On lactucarium or lettuce opium, Transactions of the Medical and Physical Society of Calcutta, vol. 4, pp. 1-13.

TWINING W., 1829, On the properties of Lactucarium, the produce of India, Transactons of the Medical and Physical Society of Calcutta, vol. 4, pp. 402-406.

 

Mushrooms

PAOLINI MARCO, 1838, Sopra un caso di avvelenamento prodotto dal fungo chiamato Agarico Panterino, Nuovi Annali delle Scienze Naturali, Bologna, vol. 2, pp. 395-397.

 

Snuffs

HILBERT KLAUS, 1992, Archäologische hinweise zum Gebrauch von hallucinogenen Schnupfdorgen in der Marajoara-Kultur, Unterer Amazonas, Baessler-Archiv, vol. 40(1), pp. 197-220.

 

Bwiti and iboga

COIGNARD JOSEPH, 1926, Étude sur les principaux fetiches et sociétés occultes des pays Eshiras, Apindjis, Isogo (Haute Ngounye, Gabon), Archives Générales de la Congrégation du Saint-Esprit, Paris, 9 pp.

FERNANDEZ W. JAMES, 1972, Equatorial Excursions: the Folklore of Narcotic Inspired Visions in an African Religious Movement, in: R. Dorson (Ed.), African Folklore, Indiana University, Bloomington, pp. 341-361.

FERNANDEZ W. JAMES, 1972, Fang visions, in: R. Dorson (Ed.), African Folklore, Indiana University, Bloomington, pp. 509-521.

FERNANDEZ W. JAMES, 1972, Tabernanthe iboga: Narcotic Ecstasis and the Work of the Ancestors, in: Peter T. Furst, Flesh of the Gods. The Ritual Use of Hallucinogens, Peaeger Publisher, New York, pp. 237-260.

GOLLNHOFER OTTO & ROGER SILLANS, 1973, Aspects du phénomène de consensus dans la psychothérapie Ghetsogho, en: G. Dieterlen (cur.), La notion de personne en Afrique Noire, L’Harmattan, Paris, pp. 545-563 + 7 figg.

GOLLNHOFER OTTO & ROGER SILLANS, 1974, Phénoménologie de la posséssion chez les Mitsogho. Aspects psycho-sociauxPsychopathologie Africaine, vol. 10(2), pp. 187-209.

MINTSA JACQUES-TASSAULT, 1939, Le Bwiti, Archives Générales de la Congrégation du Saint-Esprit, Paris, 5 pp.

PINILLOS DE CRUELLS MANUEL, 1949, La secta del “Mhueti”Africa, N. 86, pp. 10-12.

WALKER RAPONDA ANDRÉ, 1924, Le Bouiti, Bulletin de la Société des Recherches Congolaises, vol. 3(4), pp. 3-7.

WALKER ANDRÉ, 1927, La statue du ‘Bouti’, Bulletin de la Société des Recherches Congolaises, vol. 8, pp. 142-143.

 

Miscellanea

DE BRIGNOLI DI BRUNHOFF GIOVANNI, 1846, Intorno al Moly d’Omero, Nuovi Annali delle Scienze Naturali, Bologna, s. 2, vol. 6, pp. 5-28.

NICASTRO CARLO, 1928, Il Mate o Tè del Paraguay (Ilex paraguariensis St. Hil), Agricoltura Coloniale, vol. 22, pp. 403-417 + 465-469.

PAGLIUCHI VERA L. PALMA, 1974, Le spiritisme d’Umbanda. 1. Analyse structurale de la doctrine, Psychopathologie Africaine, vol. 10(2), pp. 229-277.

 

Questo articolo è stato pubblicato in Novità sul sito
. Aggiungi ai preferiti: link permanente. I trackbacks sono chiusi ma puoi scrivi un commento.

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo Email non verra' mai pubblicato e/o condiviso. I Campi obbligatori sono contrassegnati con *

*
*

  • Search