Conferenza a Torino

Mia conferenza a Torino Sabato 22 novembre 2014 ore 18 presso Centro di Cultura Contemporanea Birrificio Metzger.

Per maggiori informazioni si veda qui.

giorgio-samorini

Un’altro appuntamento, un’altro incontro di “CON/FINE” dove affrontare argomenti scomodi, spesso ignorati dai media. Al cccTo se ne parlerà apertamente, senza pregiudizi dando voce a tutti senza esclusioni, senza censure. Il protagonista di questo incontro è Giorgio Samorini. Giorgio, nato a Bologna nel 1957, è uno studioso etnobotanico che da decenni svolge un lavoro di ricerca e di informazione pionieristico sugli aspetti fenomenologici delle droghe psicoattive. Ha svolto ricerche in diversi ambiti tribali, metropolitani ed archeologici. Ha pubblicato numerosi articoli in riviste scientifiche italiane e straniere, e diversi libri, fra cui “Animali che si drogano”, “Droghe tribali”, “Funghi allucinogeni. Studi etnomicologici”, “Gli allucinogeni nel mito”, “L’erba di Carlo Erba”.

Conferenza con dibattito
Titolo “Verso una visione fenomenologica delle droghe”

L’uso non problematico delle droghe fra le popolazioni tribali, l’impiego delle droghe come costante comportamentale che accompagna l’uomo sin dalla più remota antichità, e il riconoscimento del loro uso presso gli altri esseri viventi, sta inducendo un significativo cambio di paradigma scientifico: dalla obsoleta visione psicologica tolstojana, che vedeva la droga impiegata esclusivamente come mezzo di fuga dalla realtà e dai problemi personali, alla visione fenomenologica, che vede l’uso delle droghe come una funzione biologica primaria specie-specifica, dalle finalità ancora non chiarite, poiché ben poco o per nulla studiate. Senza preoccuparsi della derisione cui va inevitabilmente incontro una nuova idea, inizialmente ostacolata dalle rigidità mentali e dai modelli interpretativi precostituiti, Samorini affronta in maniera rigorosamente scientifica e amorale, e decisamente “rivoluzionaria”, le motivazioni che spingono gli esseri viventi a drogarsi.

Ingresso libero. Posti limitati in sala è quindi necessaria la prenotazione inviando mail a direzione@ccc.to.it o sms a 3389077600 indicando nome cognome email e numero di telefono.

Questo articolo è stato pubblicato in Novità sul sito
. Aggiungi ai preferiti: link permanente. I trackbacks sono chiusi ma puoi scrivi un commento.

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo Email non verra' mai pubblicato e/o condiviso. I Campi obbligatori sono contrassegnati con *

*
*

  • Search