Archeologia del cacao

Contenitore cerimoniale di cacao, Río Azul, Guatemala, 460-480 d.C.

Contenitore cerimoniale di cacao, Río Azul, Guatemala, 460-480 d.C.

Inserite le seguenti pagine

Added the following pages:

– Archeologia del cacao

– L’enigma dei reperti caffeinici negli USA

Questo articolo è stato pubblicato in Novità sul sito
. Aggiungi ai preferiti: link permanente. I trackbacks sono chiusi ma puoi scrivi un commento.

2 Commenti

  1. Pier Luigi Bolmida
    Pubblicato aprile 3, 2016 alle 2:10 pm | Link Permanente

    Mi ha colpito moltissimo la sua informazione sull’apprezzamento delle popolazioni interessate, dimostrato per la schiumosità del Cacao. Da anni m’interrogo su questa predilezione degli umani verso la schiumosità degli alimenti e l’unica risposta che ho trovato è la relazione tra la stabilità della schiuma e il livello di β-CN presente nel latte materno. Lei avrebbe per caso altre notizie a riguardo. La ringrazio e saluto con stima. Pier Luigi Bolmida

  2. Pubblicato aprile 10, 2016 alle 4:37 am | Link Permanente

    Non ho altre notizie riguardo l’aspetto della schiuma della bevanda del cacao, che vedrei, come piacere di tipo organolettico, associabile al piacere della schiuma del cappuccino italiano.

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo Email non verra' mai pubblicato e/o condiviso. I Campi obbligatori sono contrassegnati con *

*
*

  • Search