La belladonna di G. Toro

E’ uscito un nuovo libro di Gianluca Toro:

toro-belladonnaTORO GIANLUCA, 2017, L’ombra mortale della notte. Storia antica e moderna della belladonna, Yume Edizioni, Torino, 158 pp. [ISBN 9788898862399]
Un buon saggio monografico sulla belladonna (Atropa belladonna L.), una delle solanacee tropaniche più pericolose e funeste, ma anche una delle piante allucinogene (delirogene) europee più ricche nella sua storia medica, stregonica, folclorica. La belladonna rimanda a una seducente e distruttiva entità femminile, a figure malvagie come la strega e il diavolo, a esseri soprannaturali della paura e della morte. Il suo nome deriva da Atropo, la divinità greca che tagliava il filo della vita, e il nome popolare di belladonna rimanda all’uso cosmetico che ne facevano le donne nel Medioevo e nel Rinascimento, applicando il succo dei frutti sugli occhi per dilatarne le pupille e renderli quindi luminosi e ammalianti.

Questo articolo è stato pubblicato in Novità sul sito
. Aggiungi ai preferiti: link permanente. I trackbacks sono chiusi ma puoi scrivi un commento.

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo Email non verra' mai pubblicato e/o condiviso. I Campi obbligatori sono contrassegnati con *

*
*

  • Search